Gli insetti pronubi

Quali sono gli animali più importanti che vediamo in Primavera? La risposta è solo una: gli insetti impollinatori. Chiamati anche insetti pronubi, ovvero portatori di nozze, questi animali hanno un ruolo fondamentale nell’ecologia del mondo intero poiché sono responsabili dell’impollinazione di oltre l’80% delle piante selvatiche e, quindi, della loro sopravvivenza. Anche per le piante, la migliore forma di riproduzione è quella sessuata poiché garantisce loro una maggiore variabilità genetica; fecondare il fiore femminile della giusta specie, nel giusto periodo, con il polline della giusta pianta, non è facile, ancor meno se si tratta di individui incapaci di muoversi.

Per superare tutti questi ostacoli, le piante hanno dovuto sviluppare una serie di strategie che sfruttano animali, vento o acqua; tra queste, come abbiamo detto, sono gli insetti pronubi ad essere usati maggiormente. Ora, visto che fare da piccoli corrieri del polline per assicurare la riproduzione sessuale delle piante a fiore (Angiosperme), non è un gesto altruista e disinteressato, dobbiamo aspettarci una sorta di ricompensa che motivi questi insetti. Assistiamo, quindi, ad un vero e proprio scambio di favori che in ecologia viene definito rapporto mutualistico, il tipo di relazione che in natura dà i migliori frutti, metaforicamente e, in questo caso, letteralmente parlando.

Ma chi sono questi insetti impollinatori tanto importanti?
A primeggiare è sicuramente l’ordine degli Imenotteri, cui appartengono le Api, seguito dai Lepidotteri che annovera Farfalle e Falene, e dagli altri ordini quali Ditteri (Mosche, Sirfidi), Coleotteri e Ortotteri.

La netta diminuzione del numero di insetti impollinatori è un problema che, ormai, affligge il mondo intero da diversi anni. Attualmente sono tante le iniziative volte a trovare una soluzione a questo problema; si va dai progetti di monitoraggio europei e mondiali alle leggi di restrizione che regolamentano l’uso di particolari pesticidi dannosi per i pronubi (classe dei neonicotinoidi).
Ci sono molti modi per aiutare i nostri amici insetti, uno dei quali è piantare fiori, che siano erbe, arbusti o alberi, l’importante è piantarne tanta, in maniera diffusa, contribuendo così al risanamento dell’ambiente di cui i nostri cari insetti impollinatori sono gli umili custodi. Conosciamo gli insetti pronubi più comuni: Ape domestica – Ape legnaiola- Osmie – Coleotteri – Farfalle – Bombi – Sirfidi – Sfinge del gallio Megachilidi.

Il tuo supporto per noi è prezioso! Condividi l'articolo su:

GREENLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter green e rimani aggiornato/a con le nostre ultime novità ed eventi. Riceverai in allegato una breve guida messa a disposizione dall’Unione Europea, contenente suggerimenti utili per promuovere la biodiversità. *

*Commissione europea, Direzione generale dell’Ambiente, Desmedt, C., Degueldre, C., 52 suggerimenti per la biodiversità, Ufficio delle pubblicazioni, 2011, https://data.europa.eu/doi/10.2779/96561